Mental Toughness | CrossFit Latina Mimmo Marotta

Tutti gli sport hanno in comune un fattore denominatore .. Il MENTAL TOUGHNESS!

Ma cos’è realmente?

Tizio Caio e Sempronio, si allenano nello stesso box, hanno la stessa programmazione, lo stesso Coach gli stessi compagni di Wod.

Tizio si diletta in wod di qualifica destreggiando con piu di qualche skill.

Caio ha sempre dolori alle spalle ginocchia schiena e non fa altro che lamentarsi.

Sempronio ha un ottima performance durante gli allenamenti ma delle qualifiche non gli interessa.

Tutti i tre gli atleti usano la mente in modo differente.

Tizio ha ben chiaro cio che vuole, fa meditazione quotidianamente, ha un ottima consapevolezza del proprio corpo e della sua forza.

Sempronio anche sa ciò che vuole, un corpo sano robusto e forte e sa che le qualifiche non fanno al caso per lui.

Caio invece vuole essere a tutti i costi all’altezza dei suoi compagni inseguendo carichi per lui ancora non raggiungibili poiché non ha tecnica ed esperienza, è in costante competizione in modo sbagliato dando colpe ai fallimenti, ora alla tipa in perizoma, ora alla magnesite che non c’era.

Gli esempi sopra servono a far capire che ci sono diversi atteggiamenti per far fronte ad una competizione o al semplice WOD, in realtà ne esistono solo due .. quello giusto, e quello sbagliato.

Quello giusto, è sicuramente avere un atteggiamento CONSAPEVOLE di cio che si è, affidandosi in maniera totalitaria al coach che saprà  “il come” e “il quando”.

Lo sport rimane un ottimo strumento per sconfiggere i propri scheletri nel armadio, ognuno di noi ha le sue debolezze ed uno sport come il CrossFit prima o poi le tira tutte fuori, spesso in modo abbastanza brutale .. ma giusto.

Riempirsi la testa di stupidaggini viste in rete, ingurgitando intrugli magici per battere TIZIO, fa di un presunto ATLETA una persona ancora piu insicura.
Essere consapevoli, e ciò che ti fa avere realmente la trasformazione che ognuno di Noi aspira, il doping più potente rimane l’uso del CERVELLO .. della MENTE.

L’uso della meditazione del respiro aiuta ad essere QUI e ORA, e liberarci dei VIRUS che purtroppo sono ancorati nella nostra mente.

PROVARE PER CREDERE basta poco, un cronometro,  una poltrona e tanta buona volontà iniziare con cinque minuti ogni giorno, gli effetti saranno sorprendenti.

Poi come in ogni cosa se non hai LA TIGNA nel persistere, allora sarai CAIO per tutta la vita inseguendo ogni giorno qualcuno da “incolpare”

Leave a Reply